domenica 10 febbraio 2013

Damned di Claudia Palumbo**

Eccolo qui, il mio blog!! Mi è mancato molto, ma non ho avuto completamente il tempo di scrivere nulla! Avrei voluto scrivere la mia recensione di "Come la prima volta", di Nicholas Sparks, ma tra esami e lezioni non ce l'ho fatta! Recupero oggi con "Damned" di Claudia Palumbo. Quando ho visto questo libro negli scaffali della libreria sono stata attratta, come spesso mi capita, dalla cover! Amo questo stile, così come ho amato le cover della saga di Fallen. Dopo aver letto la trama ho pensato che, prima o poi, l'avrei letto... E' passato del tempo durante il quale ho letto molto recensioni a riguardo, e tutte dicevano una cosa: troppo influenzato da Twilight. Da grande fan quale sono di Twilight credo che nessun libro di questo genere possa essergli minimamente paragonato quindi, quando ho cominciato a leggere Damned ero un po' prevenuta e piena di riserve.



Trama:

"Le canzoni non ti tradiscono", dice Ligabue. Ma le persone sì. Cathy, occhi blu e una ciocca viola che fa capolino tra i capelli nerissimi, lo ha scoperto quando Mirko, il suo primo amore, l'ha irrimediabilmente ferita. È per questo che ha messo in valigia la sua chitarra e i suoi diciott'anni, e ha lasciato la città dov'è nata, Napoli, per raggiungere la madre in Germania. E cercare, laggiù, di rimettere insieme i pezzi sparsi del suo cuore. Ma Cathy non sa che a Madenburg, cupa cittadina tedesca, l'aspetta il destino. Un destino che comincia quando, a un concerto nella nuova scuola, su di lei si posano gli occhi indagatori di Tristan e Konstantin Von Schaden, voce e basso della band del momento, i Damned. Due gemelli che non si assomigliano, se non per un particolare: la straordinaria bellezza. E il potere quasi ipnotico che i loro sguardi, e la loro musica, esercitano su Cathy. Tristan e Konstantin entrano così nella sua vita, sconvolgendo ogni certezza: perché custodiscono un antico segreto, e la loro è una storia maledetta, e maledettamente affascinante. Quando Cathy, attratta da entrambi, capirà di amare davvero uno solo dei due, scoprirà però che non sempre l'amore basta. A volte, s'intromette il destino, e quello di Cathy - anche se lei ancora non lo sa - è di lottare contro il Male. E contro le creature dell'ombra come i fratelli Von Schaden. Una scelta che solo il cuore può compiere, un duplice amore che sfida il tempo, una lotta epica tra Bene e Male.

In effetti, le analogie con Twilight sono... infinite? La ragazza, che si crede normalissima e piuttosto banale, che lascia la sua città per trasferirsi nella cupa e triste cittadina in cui vive un altro genitore, in questo caso la mamma. La stessa ragazza che conosce un'amica, Engel, bellissima, che nasconde un segreto, e le presenta i suoi migliori amici:i gemelli Von Schaden. Lei che si innamora di uno dei due, un ragazzo bellissimo e dolcissimo che, anche lui, nasconde un segreto. Lo stesso segreto. L'amica, il ragazzo e il suo gemello fanno, infatti, parte di un mondo che Cathy non conosce, un mondo fatto di continue lotte tra bene e male. Sono dei vampiri: Engel è un purosangue, mentre i gemelli sono nati da madre umana. Se si riescono a mettere da parte queste, e le altre, somiglianze però credo in realtà ci sia sotto una storia molto originale! Innanzitutto, mi piace il fatto che la storia sia raccontata dai tre personaggi principali, appunto Cathy e i gemelli Von Schaden, Tristan e Kostantin. Come dico spesso, amo vedere il mondo con i loro occhi, e il mondo visto dalla prospettiva di Tristan e Kostantin è davvero interessante. Anche perché, se  così non fosse stato, non si sarebbe potuta vedere mai l'intensità del rapporto fraterno che lega i Von Schaden. Più volte ho pensato "Oddio, questi si amano sul serio" e devo dire che quando la mamma di Cathy ha detto che spesso la gente pensa che tra loro ci sia una storia, ho creduto più volte che potesse essere possibile! Io li ho adorati entrambi, e ancora di più quando erano insieme... Ho odiato il fatto che una ragazza, che si scopre essere la Predestinata, e cioè colei che deve difendere il mondo dal male e quindi dai vampiri, li abbia fatti allontanare! In ogni caso, dopo una serie di avvenimenti, i fratelli si avvicinano nuovamente e "sentire" le loro risate ha riempito quelle pagine di gioia. Contesto l'incoerenza di Cathy. Si, lo so, lo so, l'amore non è razionale e non puoi scegliere di chi innamorarti, non affermerei mai il contrario... Anzi, sono la prima a dire che in amore tutto si perdona ma credo anche che non si possano amare due persone, per cui quando Carhy stava con Tristan, e per me erano splendidi, diceva che sarebbe stata con lui per sempre, che era il suo angelo e il suo cantante preferito, nonostante sentisse che mancava qualcosa alla loro storia. Quando poi, Tristan capisce che non potrà averla mai perché lei ama anche Kostantin e la lascia, lei non perde per niente tempo e comincia un'altra storia con l'altro fratello, ricominciando a dire che Kostantin era il suo angelo, l'amore delle sua vita e che non aveva amato mai qualcuno quanto lui... Tutto ciò che aveva passato con Tristan è stato completamente dimenticato! Si, il triangolo ci voleva, ovvio, solo non così "marcato". In ogni caso, come dicevo lei è la Predestinata, una sorta di cacciatrice del male, deve uccidere vampiri e orsi. Si, orsi, i nemici mortali dei vampiri. Ovviamente non manca l'azione e quindi ad un certo punto i Vampiri Superiori vogliono uccidere Cathy perchè a conoscenza del loro segreto, e soprattutto perché è una Predestinata innamorata di un vampiro, Kostantin, per l'appunto. Anche qui, per combattere i vampiri superiori, i nostri gemelli preferiti hanno cercato aiuto nelle loro vecchie conoscenze,  raggiungendo un numero tale da poter momentaneamente vincere la battaglia, ma qualcosa va storto... Infatti durante lo scontro vengono ci saranno delle perdite, anche molto dolorose... 
 Il finale mi ha sorpresa, e mi è piaciuto molto, anche se lo trovo un po' triste. 
Quindi, oltre le somiglianze e oltre tutto, c'è una bella storia, divertente e commovente, e soprattutto ben scritta e mai noiosa... Inoltre, non c'è solo l'amore di Tristan per Cathy, o l'amore tra Cathy e Kostantin... C'è molto di più. L'amicizia, e soprattutto l'amore che lega i gemelli, un amore che ha superato secoli di battaglie e difficoltà, un amore che li ha sempre tenuti insieme, vicini, stretti l'uno nell'abbraccio dell'altro. L'uno la metà perfetta dell'altro. E questo basta a farmi dire che si, mi è piaciuto molto. Quindi dove sono finite le mie riserve? Assolutamente scomparse! Faccio i miei più sinceri auguri all'autrice per una carriera brillante, e i miei complimenti per questo romanzo d'esordio. Lo consiglio ai fan del genere urban fantasy e ai fan delle storie d'amore combattute!

Buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento

Tutto il tempo del mondo di Sara Purpura 🔖📕💓

"Luna e Terra. Io e Anais siamo così: io il satellite, lei il pianeta attorno al quale ruoto. Spenderei una vita a gravitarle intorno....