lunedì 12 gennaio 2015

♥ Uno splendido sbaglio ♥




Questi Maddox.
Come si può non amarli?
Tanto tormentati quanto fragili, così oscuri qualche volta, ma talmente teneri e protettivi.
E' come stare sulle montagne russe.
Dopo "Il mio disastro sei tu", ho appena concluso "Uno splendido sbaglio" e ho sentito il bisogno irrefrenabile di parlarne. Cercherò di non fare spoiler, ma non so se riuscirò. 
Questo libro di Jamie McGuire parla di un altro fratello Maddox, uno dei fratelli più grandi di Travis: Trenton.
Trenton è un tatuatore, vive ancora con il padre, è molto legato a Travis e frequenta abitualmente il bar in cui lavora Camille, che è lo stesso in cui passa parte del suo tempo Travis.
Camille è una studentessa che per mantenersi gli studi ed essere indipendente fa la barista.
Da tempo, ormai, non vive più con i suoi, a causa del terribile padre aggressivo, e divide l'appartamento con Raegan, amica e collega.
Cami ha un fidanzato, T.J, che per motivi di lavoro vive in California e lei non vede da mesi e tutto ciò la fa soffrire. E' consapevole del fatto di non essere la priorità di T.J, perché la sua priorità sarà sempre il lavoro e la loro relazione non va esattamente come lei vorrebbe, ma cerca di accettarlo. Cerca di essere forte.
Il lavoro di Cami al bar ci fa avere una visione particolare di ciò che sta dietro il bancone, molto spesso si vede Travis e la sua disperazione nel rincorrere Abby, o si vedono Abby e Travis litigare e lasciare il bar. La vicenda di questo libro si svolge in contemporanea agli altri due, "Uno splendido disastro" e "Il mio disastro sei tu".
Trent e Cami hanno frequentato la stessa scuola ma lei ha cercato sempre di tenersi a debita distanza dal bel tumultuoso Maddox. Almeno fino ad ora.
Trent improvvisamente mostra un interesse sconsiderato nei confronti di Cami e non perde mai l'occasione di passare del tempo con lei, anche fosse solo il tempo di un saluto, di un sorriso o di una birra.
Inizialmente restia a farsi coinvolgere, non potrà poi farne a meno, perché Trent ha qualcosa che nessun ragazzo ha, o ha mostrato mai per Cami: lei è la sua priorità.
Lui si pone come obiettivo principale di proteggerla, dal padre violento, dai clienti volgari, da tutto e tutti. Vuole farla sorridere, sempre. La sostiene e la stimola.
Quando, per aiutare economicamente il fratello, Cami ha bisogno di un secondo lavoro, Trent le propone di fare la receptionist al negozio di tatuaggi dove lavora lui e il tempo che passano insieme improvvisamente si dilata.
Con T.J le cose vanno sempre peggio, forse per la distanza o forse perché Trent è riuscito a farsi strada nel cuore della ragazza...
Quando Cami si trova a dover scegliere, tuttavia, non è molto semplice... T.J è l'uomo perfetto con il lavoro perfetto, che vive in una casa perfetta. Trent invece... pieno di tatuaggi, capelli rasati e muscoli scolpiti, è ancora una testa calda e non perde mai l'occasione di iniziare, o finire, una rissa, di sbronzarsi e andare ogni sera con una donna diversa. Certo, ci ricorda qualcuno, no?
Caratterialmente e fisicamente simile a Travis, entrambi con quella adorabile fossetta, Trent è, a modo suo, pieno di sorprese. Ha una dolcezza sconfinata che riversa sulla piccola figlia dei vicini di casa e Cami resta affascinata dal modo in cui Trent si prende cura della piccola Olive, cercando sempre di farla sorridere e divertire, proprio come un fratello maggiore.
Inoltre, Trent è pervaso dal senso di colpa per la morte di una ragazza che viaggiava in macchina con lui, ritornando da una festa, quando sono stati coinvolti in un incidente stradale.
E questo lo ha terrorizzato e spezzato.
Quindi, Trent è tutto quello da cui si dovrebbe fuggire, ma puntualmente risulta impossibile farlo.
Ti incastra con la sua dolcezza, con la sua insicurezza, a volte, con il sorriso che scoppia improvvisamente e gli illumina gli occhi e Cami non può resistere. Sceglie Trent.
Trent che l'ha sempre ammirata da lontano, perché aveva paura di avvicinarsi, di innamorarsi e perdere la donna amata. Questo lo avrebbe distrutto, anche lui infatti, come Travis, è rimasto molto addolorato dalla morte della loro mamma e forse neanche lui è riuscito a superarla.
Adesso è pronto a lasciarsi andare. Cami è la donna che ama e farà di tutto per averla, completamente e assolutamente sua. Ovviamente ci riuscirà, perché quando un Maddox si innamora fa sul serio, e soprattutto: quando un Maddox si innamora è per sempre.
Tutta questa storia però ha un lato segreto.
Un segreto che potrebbe rovinare la loro relazione e anche qualcosa di più... Il rifiuto iniziale di Cami nei confronti di Trent, infatti, era dovuto a qualcosa di molto, molto profondo.
Al centro di questo segreto c'è il misterioso ex fidanzato di Cami... Chi è T.J? E perché Cami è tanto preoccupata di ferire Trent rivelandogli questo segreto?
La penna di Jamie McGuire ci regala ancora una storia tutta da sognare e leggere in un fiato. Non so cosa sia, ma è davvero difficile smettere di leggere le storie di questi fratelli, così disastrosi e splendidi allo stesso modo.
Qui forse troviamo meno scenate, Trent è più grande e cerca di trattenersi, di essere una buona persona, si impegna di più, ma è lo stesso facile ferirlo. Anche Cami è più grande, è responsabile, ma è ferita dalla sua infanzia difficile, dalla famiglia andata in pezzi, e non è semplice per lei lasciar entrare nella sua vita qualcuno come Trent. Forse è proprio per questo loro essere feriti, che riescono a toccarsi e curarsi. Io amo quando succede questo: due vite difficili che si intrecciano, con le loro sofferenze, e danno origine a questo amore così grande e potente.
"Uno splendido sbaglio" mi è piaciuto molto, l'ho letto in meno di due giorni e ho inserito un numero esagerato di segnalibri. Troppi, forse.
Una cosa che mi piace particolarmente dei libri di Jamie McGuire è che non si parla solo di amore inteso tra fidanzati, c'è tanta amicizia e un amore incondizionato tra i fratelli Maddox.
La famiglia è importante.
Inoltre, non è mai volgare, ed è terribilmente romantica. Non ho letto molti Young Adult sulla falsa riga di "Uno splendido disastro", ma è semplice leggere i libri di Jamie McGuire.
Una cosa che mi piace meno è che si incontrano troppi personaggi stereotipati, tutti studenti che frequentano più feste che lezioni, e c'è un uso sconsiderato dell'alcol. Ad ogni modo, dobbiamo essere bravi a distinguere la vita reale dai nostri libri preferiti... Anche se il più delle volte ci riesce difficile!







"Trenton aveva un effetto incredibile su di me, come se tutto quello che ero - e che non ero - fosse desiderabile. Non dovevo sforzarmi di fare nulla."


"Sai cosa detesto?"

"Detesti me, lo so. Sono... un idiota insicuro ed egoista."



"Ma... perché ti sei assunto questa responsabilità?" insistette Brazil. "Non capisco."

Trenton guardò Olive, ancora profondamente addormentata. Le scostò una ciocca biondo cenere dagli occhi e scrollò le spalle. "Perché no?" 



"Come fai a non capire? Tutti in questo fottuto mondo lo hanno capito tranne te!"

"Lo so. Sto solo cercando di non complicare le cose."
Trenton fece un passo verso di me. "Ma le cose sono complicate. Molto."


La fila avanzò. Avevo solo una persona davanti. "Ti prego!" esclamò e scoppiò a ridere, nevoso. "Sono innamorato di te."

Poche settimane con Trenton avevano cambiato tutto. Il disordine, i difetti, l'incertezza, tutto quello che Trent rappresentava, tutto quello che vedevo in me stessa e pensavo di non amare d'un tratto erano diventati piacevoli.

"Io sono l'uomo giusto, Cami. Io sono quello che fa per te. Lo so perché tu sei quella che fa per me."


"E' assurdo sentirsi così felici... Tu lo sei quanto me?"

"Di più."


"Un giorno ti sposerò."




Chi sarà il prossimo?


♥ ♥ ♥ 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutto il tempo del mondo di Sara Purpura 🔖📕💓

"Luna e Terra. Io e Anais siamo così: io il satellite, lei il pianeta attorno al quale ruoto. Spenderei una vita a gravitarle intorno....