"Chi accumula libri, accumula desideri;
e chi accumula molti desideri è molto giovane,
anche a ottant'anni."
Ugo Ojetti
"Sono una lettrice da sempre.
Ho letto in ogni fase della mia vita
e non c'è mai stato un periodo in cui la lettura
non sia stata per me la gioia più grande."
Diane Setterfield

venerdì 7 aprile 2017

❤️ Bittersweet&Stardust ❤️


Questa sera sono molto entusiasta di scrivere sul blog, dopo aver cambiato la grafica non vedevo l'ora! Inoltre, sono contenta perché Leggendo&Sognando è sbarcato su Instagram. Infatti, insieme a Cla e Giovy, le mie più care amiche, abbiamo creato un account Instagram dove ci divertiamo a postare le citazioni dei libri che abbiamo amato di più!
Stasera voglio parlare di due libri che mi sono stati regalati a Natale da Giovy: "Bittersweet, Qualcuno come te"", e Stardust, Qualcuno come me" di Rhoma G. 

Io non conoscevo l'autrice, con mio grande disappunto, perché devo dire di aver amato entrambi i libri. Fra l'altro ho avuto la grande gioia di ricevere i libri autografati, con tanto di dedica. Si può desiderare di più? Quindi, grazie a Giovy per avermi catapultata in questo mondo!
Si tratta una duologia contemporary romance in cui i protagonisti indiscussi sono Grace e Josh Carter, le loro emozioni... e le nostre! Io ne sono stata completamente travolta. Questi due sono un uragano di sensazioni, emozioni e sentimenti. 

Cominciamo con "Bittersweet, Qualcuno come te...":






Grace è un’infermiera e lavora a Seattle, Josh è un affermato broker di New York. Le loro esistenze  non potrebbero essere più diverse e i loro caratteri più lontani. Lei è dolce, un po’ introversa, tanto altruista e nasconde un segreto. Lui è scontroso, un po’ egocentrico, tanto egoista e nasconde un segreto. I due ragazzi condividono un passato che, per certi versi, li ha uniti in modo indissolubile, anche se ancora non lo sanno. Un passato che tornerà a sconvolgere le loro vite. 
Secondo Grace esistono vari tipi di lividi; ci sono quelli sul corpo, ma anche quelli dell’anima, per esempio. E per questi, non esiste unguento che riesca a curarli. Per Grace era questo Josh, un livido sull’anima. Una chiazza scura sulla pelle lattea. 
E per quanto lei provasse a mandarla via, non ci riusciva. Solo Josh avrebbe potuto farlo, perché lui era il male ma era anche la cura. Un terribile incidente farà rincontrare i due ragazzi, un tempo nemici, e farà capire loro che la vita dà sempre una seconda possibilità, bisogna solo avere il coraggio di accettarla. 



"L'amore si cela dietro maschere imperfette."

Questa frase mi ha colpito così profondamente che non so, me la farei tatuare.
E' terribilmente vera! Quanto amore si cela dietro maschere imperfette? E quanto amore si cela tra le pagine di questo libro? Amore che non sempre viene fuori manifesto con gesti eclatanti, amore che per paura tende a nascondersi negli spazi reconditi della nostra anima, amore che si maschera di odio, di indifferenza... Ma pur sempre amore. Puro amore.
Grace e Sue, come dice la sinossi, condividono un passato che li ha uniti. Circa sette anni prima frequentavano lo stesso liceo e, per usare un eufemismo, non andavano molto d'accordo. Lui era il ragazzo più bello della scuola, quello che tutte volevano, ma come ogni ragazzo bello e consapevole che si rispetti, Carter era egocentrico e, ovviamente, fidanzato con la ragazza più bella della scuola, Maureen. Grace, invece, era la classica brava ragazza, studiosa, dolce e semplice, che faceva i conti con la bilancia, e anche se per lei questo non aveva grande importanza, proprio per questo veniva presa di mira da quelli come Carter, ma soprattutto da Maureen. Grace aveva una migliore amica, Angela, che è l'amica per la vita, ma il liceo per Grace è stato un incubo, soprattutto a causa di Carter.
Tra Grace e Carter nasce una vera e propria guerra, fatta di insulti e scontri sotto gli occhi di tutta la scuola, fino ad un evento quasi tragico in cui Grace colpisce Carter con un bisturi ferendolo durante l'ora di scienze. In sua difesa, devo dire che Carter l'aveva proprio portata al limite. Io non avrei retto così tanto. Tuttavia, nonostante questo rapporto turbolento c'è qualcos'altro ad unirli, e quando vengono a mancare questi screzi a Grace manca Carter.
Lui, da parte sua, la confonde perché ci sono momenti in cui è di una dolcezza disarmante e non si può non amarlo. Inoltre, una cosa che ho amato particolarmente è che alcune delle pagine più belle sono scritte sotto forma di diario, sia dal punto di vista di Grace che di Carter e quindi si provano le emozioni di entrambi in prima persona.
Ogni pagina mi ha tenuta contemporaneamente in ansia e in trepidante attesa!
In ogni caso, dopo il diploma le loro strade si separano, salvo poi incrociarsi di nuovo sette anni dopo. La vita ha cambiato entrambi, ma forse un po' di più Josh. Si incontrano proprio sul posto di lavoro di Grace, lei ha raggiunto i suoi obiettivi ed è oggi un'infermiera, mentre Josh è l'uomo sulla barella, che Grace trova familiare. Il suo incubo si ripresenta, risvegliando in lei i ricordi e sensazioni e anche se sa che dovrebbe stargli lontano, non ci riesce e si prende cura di lui. Carter, d'altra parte, non le rende le cose semplici proprio per niente! Scontroso e lunatico all'ennesima potenza.
Inevitabilmente, quindi, si trovano vicini e rivivranno, e noi insieme a loro, passato e presente di una storia che li ha sicuramente segnati e uniti indissolubilmente.
Cosa si celava dietro l'odio di Carter per Grace? Era davvero odio? Non esiste forse un confine sottilissimo fra odio e amore? Dopo tutto l'amore si cela dietro maschere imperfette.
Di nuovo si incontreranno e scontreranno, ma questa volta da adulti e il Carter adulto è diverso, migliore e Grace ne è irreparabilmente attratta; lui, tuttavia, è ancora legato a Maureen, perché ad unirli, anche nel loro caso sebbene per altri motivi, non c'è un passato semplice e lui non ha potuto separarsi da lei. Adesso però nella sua vita torna la presenza di Grace... Entrambi si troveranno ad affrontare uno tsunami di sentimenti, amore e odio e, soprattutto per Grace, una grande paura. Li ho adorati entrambi. Grace è così umana, reale; Carter a modo suo così tormentato. Riusciranno a superare indenni questo tsunami? O si porteranno addosso ancora altri lividi? Non voglio spoilerare troppo, dico solo che non riuscivo a smettere di leggere. Inoltre, è molto ben scritto e i personaggi sono tutti ben definiti, i dialoghi molto profondi ma allo stesso tempo mi hanno fatta sorridere molto, amo i pov differenti e le pagine di diario. Fra l'altro, c'è una cosa molto bella legata la diario di Josh, ma non posso svelare troppo; posso dire che Io l'ho adorato e lo consiglio a chi ama il genere, perché oltre l'amore, c'è molto altro: la famiglia, le amicizie, la vita che continuamente ci mette alla prova...
 



"Mi arrendo, hai vinto, depongo le armi. Ti prego solo di non spezzarmi il cuore."
"Ti perderei, e il cuore si spezzerebbe a me."


"Tu hai rimesso il cuore al posto giusto."

 "Stardust, qualcuno come me..." è il seguito di "Bittersweet":


Josh ha quasi visto morire Grace, per questo motivo decide di lasciarla. Il senso di colpa lo dilania.
Grace non ha voglia di guarire. Senza Josh la sua vita non ha motivo di continuare. Arriva perfino a rimpiangere la cattiva mira dell’assassino.
Deperisce giorno dopo giorno, e, in un momento di estrema debolezza, decide di lasciare il suo lavoro all’ospedale di Seattle.
In realtà, Josh aspetta solo che il delinquente venga assicurato alla giustizia, e  tornare così dalla donna che ama. Peccato che Grace sia convinta esattamente del contrario, e cioè che la loro è una storia finita. Ne è convinta a tal punto che quasi cede alle avances di un altro uomo.
Inizia così per Josh, una corsa contro il tempo.
Tra innumerevoli botta e risposta, ripicche, rimpianti, situazioni esilaranti, e imprevedibili colpi di scena, i due ragazzi si troveranno a dover decidere se cogliere o meno l'inaspettata “seconda possibilità” che la vita offre loro.

Questo secondo scritto parla appunto di seconde possibilità e rispetto al primo mi ha fatto soffrire e arrabbiare un po' di più! Avrei voluto imprecare più volte contro Josh, ma d'altra parte riesco a capirlo. C'è un incidente che cambia radicalmente le loro vite proprio nel momento più bello per loro, alla vigilia del loro matrimonio, e per questo motivo Josh lascia Grace e per lei è la fine. Comincia un periodo di caccia all'aggressore, interrogatori, investigatori, persino nuovi pretendenti per la nostra Grace! Lei, tuttavia, non riesce a superare la separazione del suo Josh, non capisce il perché, e mi sono molto rivista in lei, così come credo  tutte coloro che hanno perso qualcuno di importante... Ma il tempo passa e anche lei tenta di ritornare a vivere. Il dolore di Josh mi ha commossa più e più volte, ma ripeto che spesse volte avrei voluto afferrarlo per la collottola e scuoterlo dal suo torpore!
Josh, da vero eroe romantico, dovrà davvero correre contro il tempo se vuole dare alla sua Grace il lieto fine che merita, che meritano entrambi...
Fino al meraviglioso epilogo! Vorrei dire molto di più, ma temo svelare troppo. Bisogna assolutamente leggerlo, leggerli entrambi! 


"Sue. Guardami. Prometto di amarti. Onorarti. E rispettarti tutti i giorni della mia vita, e lo farò anche quando la vita finirà... Ti amerò, ti onorerò. ti rispetterò, anche nell'aldilà. Anche in un'altra vita io vorrò te, sempre e comunque te. Per sempre."


 Indimenticabile!

Nessun commento:

Posta un commento