"Chi accumula libri, accumula desideri;
e chi accumula molti desideri è molto giovane,
anche a ottant'anni."
Ugo Ojetti
"Sono una lettrice da sempre.
Ho letto in ogni fase della mia vita
e non c'è mai stato un periodo in cui la lettura
non sia stata per me la gioia più grande."
Diane Setterfield

mercoledì 28 febbraio 2018

***W.W.W... WEDNESDAY!!**

Buongiorno amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Eccomi con un altro appuntamento della rubrica "W.W.W... Wednesday"!


- What are you currently reading? 
Che cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you’ll read next? 
Cosa pensi leggerai in seguito?

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Che cosa stai leggendo?

La trama:

Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

Sto adorando questo libro! Ma follemente. E' un genere di cui ho letto veramente poco, e intendo assolutamente recuperare, perché davvero mi coinvolge sempre più pagina dopo pagina. Scritto magistralmente, storia coinvolgente e ricca di suspense e mistero, sono davvero molto entusiasta di questa lettura! 

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Cosa hai appena finito di leggere?

 
La mia recensione QUI.

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Cosa pensi che leggerai in seguito?



La trama:

Nella notte più fredda del mondo possono verificarsi strani fenomeni. È il 1874 e in una vecchia casa in cima alla collina più alta di Edimburgo il piccolo Jack nasce con il cuore completamente ghiacciato. La bizzarra levatrice Madeleine, dai più considerata una strega, salverà il neonato applicando al suo cuore difettoso un orologio a cucù. La protesi è tanto ingegnosa quanto fragile e i sentimenti estremi potrebbero risultare fatali. L’amore, innanzitutto. Ma non si può vivere al riparo dalle emozioni e, il giorno del decimo compleanno di Jack, la voce ammaliante di una piccola cantante andalusa fa vibrare il suo cuore come non mai. L’impavido eroe, ormai innamorato, è disposto a tutto per lei. Non lo spaventa la fuga né la violenza, nemmeno un viaggio attraverso mezza Europa fino a Granada alla ricerca dell’incantevole creatura, in compagnia dell’estroso illusionista Georges Méliès. E finalmente, due figure delicate, fuori degli schemi, si incontrano di nuovo e si amano. L’amore è dolce scoperta, ma anche tormento e dolore, e Jack lo sperimenterà ben presto. Intriso di atmosfere che ricordano il miglior cinema di Tim Burton, ritmato da avventure di sapore cavalleresco, La meccanica del cuore è al tempo stesso una coinvolgente favola e un romanzo di formazione, in cui l’autore, con scrittura lieve ed evocativa, punteggiata di ironia, traccia un’indimenticabile metafora sul sentimento amoroso, ineluttabile nella sua misteriosa complessità.

Questo libro era nella mia wishlist da tempo, ma non l'avevo ancora acquistato. Entra direttamente nel mio W.W.W...Wednesday dal momento che l'ho appena ricevuto da parte di Claudia! Il problema è che probabilmente non sarà la mia lettura della prossima settimana, perché la prossima settimana saremo a Milano, a Tempo di Libri! Siamo super esaltate. Qualcuno di voi sarà lì? 

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Buona lettura e alla prossima!
💓💓

giovedì 22 febbraio 2018

Le sette sorelle ~ La storia di Maia di Lucinda Riley 📕💓

Oggi, finalmente, ho il piacere di parlare di un'autrice che ammiro e stimo molto, per il suo stile e le sue meravigliose storie, ricche di misteri e avventure, intrecci e segreti passati che si alternano al presente. Sto parlando di Lucinda Riley e del primo capitolo della sua serie di sette libri "Le sette sorelle". Una serie ispirata dalla costellazione delle Pleiadi, anche chiamate appunto "Sette sorelle", che narra le storie di sei sorelle adottate, da tutto il mondo, da un uomo misterioso che le ha cresciute in un bellissimo castello, Atlantis, a Ginevra, amandole come fossero figlie sue e dando loro tutto l'affetto possibile. Ma ogni ragazza ha un passato che non conosce, una famiglia in qualche parte del mondo di cui lei non ne conosce l'esistenza, solo Pà Salt conosce la vera storia e al momento della sua morte lascia ad ogni sua ragazza un indizio per riscoprire il proprio passato.
Comincia così un viaggio avventuroso ed emozionante, tra passato e presente, in ogni parte della Terra...  📕💓




"Le sette sorelle - La storia di Maia"

"Ti auguro tutte le cose migliori di questo mondo. Ma soprattutto ti auguro di trovare l'amore. E' l'unica cosa che rende sopportabile il dolore di questa vita. Ricordalo sempre."


SETTE SORELLE, SETTE DESTINI, UN PADRE DAL PASSATO MISTERIOSO.

"Pà Salt ci aveva adottate quando avevamo solo pochi mesi di vita, orfane provenienti dai quattro angoli della terra. E ognuna di noi, come amava ricordarci spesso, era diversa dalle altre, speciale... eravamo le sue ragazze. I nostri nomi erano quelli delle Sette Sorelle, le Pleiadi, la sua costellazione preferita. "Maia" è la prima e la più antica, e questo è il mio nome."

La trama:

Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l'unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un'amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l'emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l'incantevole bellezza. Con l'aiuto dell'affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni '20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.


La serie comincia con "La storia di Maia", lei porta il nome della stella più antica.


Le sorelle D'Aplièse si riuniscono ad Atlantis per celebrare la morte del loro padre, sconvolte dal dolore scopriranno che Pà Salt ha lasciato loro una lettera e una sfera armillare, dove su ogni anello sono riportate le coordinate ed una citazione, per ciascuna ragazza, come punto di partenza per scoprire le loro origini e il loro passato prima che Pà Salt le accogliesse nella sua vita. 


A questo punto, Maia, l'unica sorella ad essere rimasta ad Atlantis, si ritrova sola e spinta da un evento indesiderato deciderà di seguire le coordinate fornite dal padre per affrontare un viaggio che finirà per stravolgerle la vita. Si recherà a Rio de Janeiro alla ricerca del suo passato e della sua famiglia, qui scoprirà di aver ereditato la sua bellezza e il suo carattere dalla bisnonna Izabela, con la quale condivide anche una triste storia personale. Grazie all'aiuto dello scrittore Floriano, e ad alcune lettere che le sono state date dalla cameriera di una sua antenata, riuscirà a ricostruire la storia della sua famiglia fino ad arrivare a lei, alternando il presente al passato, Maia ci permette di assistere in prima linea alla costruzione del Cristo Redentore sul Corcovado, un evento molto vicino alla  sua famiglia, strettamente correlato alla storia d'amore di Izabela. Maia ricostruirà il puzzle delle sue origini, riscoprendo così una nuova se stessa, una Maia viva, dopo quattordici anni in cui ha vissuto nel dolore e nella solitudine, ritrovando l'amore e la speranza. 



Questo romanzo era nella mia libreria da tempo, ma per qualche motivo ne rimandavo sempre la lettura. Travolta da un'ondata di romance, avevo dimenticato quanto amassi perdermi nei romanzi di Lucinda, quanto amassi ricevere piccoli tasselli e ricostruire via via una storia, più vite correlate tra loro, scoprire segreti e risolvere misteri. Quasi colpita dal blocco del lettore, avevo bisogno di una storia che stimolasse la mia immaginazione, che tenesse viva la mia memoria, era il momento giusto per la storia di Maia. Inutile dire che il romanzo mi è piaciuto molto, l'ho letto con calma, gustando ogni pagina e godendo della scrittura dell'autrice, semplice, diretta. Adoro il suo stile, la maestria con la quale intreccia storie diverse, passate e presenti, di persone lontane nel tempo e nello spazio, riuscendo a creare comunque una storia fluida e scorrevole, ricca di storia, mistero, avventura, intrecci e segreti che conducono al presente. Amo il fatto che con i suoi libri si possa davvero visitare il mondo e riscoprire la storia. Anche questo suo libro, così come è stato per esempio per "Il giardino degli incontri segreti", è un cerchio che si chiude, la pace che si raggiunge dopo aver ritrovato se stessi scoprendo un passato lontano. Amori lontani nel tempo, amicizia, famiglia, speranza, è possibile trovare tutto questo nei romanzi di Lucinda, in questo inoltre si cela il fascino della mitologia che ruota attorno alle stelle della costellazione delle Pleiadi! Infine, visitando il sito dell'autrice si può scoprire molto di più su Pà Salt e le sorelle D'Aplièse... Date un'occhiata, io l'ho fatto!
😍💓

Serie "Le sette sorelle":

1. Le sette sorelle - La storia di Maia (2014)

2. Le sette sorelle - Ally nella tempesta (2015)

3. Le sette sorelle - La ragazza nell'ombra (2016)

4.  Le sette sorelle - La ragazza delle perle (2017)


Buona lettura!
🔖📕

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Bello!
Coinvolgente e appassionante.

mercoledì 21 febbraio 2018

***W.W.W... WEDNESDAY!!**

Buongiorno, amici lettori e blogger! 🔖📑📕
In queste due ultime settimana non ho letto moltissimo, anche a causa della sessione invernale di esami, ma ecco il mio "W.W.W... Wednesday"!



- What are you currently reading? 
Che cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you’ll read next? 
Cosa pensi leggerai in seguito?

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Che cosa stai leggendo?


La trama:

Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata della governante: Pa’ Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l’emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l’incantevole bellezza. Con l’aiuto dell’affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli Anni ’20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.

Io adoro Lucinda Riley, il suo stile, la sua scrittura, tutto. Le sue storie mi travolgono completamente ad ogni singola pagina. Da molto tempo avevo questo libro in libreria, ma non era mai arrivato il suo momento, forse perché avevo stupidamente dimenticato quanto amassi perdermi nelle storie create da Lucinda. E' il primo capitolo di una serie di sette libri e non vedo già l'ora di leggere gli altri. In più, non trovate che abbia una copertina meravigliosa? Amo.

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Cosa hai appena finito di leggere?


La trama:

È quasi sera, l'aria è tiepida e le sfavillanti luci della Quarantottesima strada si stanno accendendo una per una. A Kate sembra quasi che stiano indicando il percorso del suo cammino. Non le manca proprio niente per essere di nuovo felice: ama il suo lavoro di musicoterapeuta e, a casa, il suo compagno Dan la sta aspettando per portarla alla grande festa che ha organizzato per festeggiare il loro fidanzamento. Ma anche se non riesce a confessarlo nemmeno a sé stessa, Kate non ha ancora superato il dolore che si nasconde nel suo passato. Perché dodici anni prima l'uomo che amava più di tutti al mondo, Patrick, suo marito, se n'era andato, all'improvviso, proprio prima di confidarle un segreto che avrebbe cambiato per sempre la loro vita. Kate non è mai riuscita a scoprire di cosa si trattasse. Eppure adesso, quando tutto sembra lontano, Patrick inizia ad apparirle in sogno. È insieme a una bambina, e stanno cercando di dirle qualcosa. All'inizio Kate crede sia solo un incubo. Ma quando per caso conosce una bambina identica a quella del sogno, capisce di non potere più ignorare il passato. Perché negli occhi di quella ragazzina si nasconde una rivelazione sconvolgente, un segreto lontano, forse lo stesso che Patrick avrebbe voluto rivelarle anni prima. E che forse adesso può far guardare Kate al futuro con occhi nuovi. Occhi pieni di luce e gioia, come quelli che brillano di fronte a una nuova alba.

Questo libro era nel mio W.W.W...Wednesday della scorsa settimana, perché lo stavo leggendo... Purtroppo non sono riuscita a finire di leggerlo, almeno non per il momento, perché non mi sono sentita per niente coinvolta. Proverò ancora, ma non adesso. 

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Cosa pensi leggerai in seguito?

Per la mia prossima lettura sono indecisa tra questi due romanzi. "Ally nella tempesta" è il secondo capitola della saga "Le sette sorelle" ed è già nella mia libreria. Per quanto riguarda "La verità sul caso Harry Quebert" non ce l'ho ancora, ma sono molto curiosa di leggerlo perché ho sentito, e letto, solo parare molto positivi.
Voi l'avete letto? 

 La trama:


 Distesa al sole su uno yacht in mezzo all'Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa storia di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa. Un nuovo, prezioso tassello per ricostruire l’affascinante enigma delle Sette Sorelle.


La trama:

Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d’America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell’oceano. Convinto dell’innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent’anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo. 

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Questo è tutto! Nel pomeriggio passo a leggere i vostri post... Così, tanto per allungare la Wish-list! 😊💓
Buona lettura!

sabato 17 febbraio 2018

Blogger Recognition Award 💓

Buonasera amici lettori e blogger! 📑🔖📕
Sono molto felice perché sono stata nominata per il "Blogger Recognition Award", un riconoscimento per i blogger emergenti in maniera tale da dar loro maggiore visibilità!

Procediamo con le regole! 

1. Ringraziare il blogger che ti ha nominato e inserire il link al suo Blog.

Ringrazio infinitamente Ilaria e il suo blog "Buona lettura"! Passata a visitarla! E ancora, Diletta del blog "La cantastorie dei boschi" e Lucia del blog "Creatori di mondi"! Grazie! 💓

2. Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento.

Questa è facile, il post è proprio questo! 😊 Sono davvero molto entusiasta, perché ultimamente sto dedicando più tempo al blog, sto cercando di essere presente e di mantenere una certa costanza nel condividere i post. Quindi, questo riconoscimento è molto motivante! 

3. Raccontare la nascita del proprio Blog.

Il mio blog, in effetti, non è proprio un blog emergente...
O meglio, credo che fosse l'anno 2009 quando decisi di crearlo! Inizialmente non avevo idea di cosa ne avrei fatto, volevo solo uno spazio che potesse sostituire il mitico "My spaces" di Msn. Poi la passione ha preso il sopravvento, così ho cominciato a scrivere le mie riflessioni e il mio parare sui libri che leggevo, il resto è storia... Oggi è il mio angolo personale, un rifugio! 💓


4. Dare consigli ai nuovi blogger.

L'unico consiglio utile, secondo il mio parere, è condividere post con una certa regolarità, creare un ritmo, non necessariamente con recensioni, ma prendere parte a rubriche settimanali è un ottimo modo per crescere! 

5. Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento.

Purtroppo non penso di riuscire a nominare 15 blog, farò il possibile! 
















6. Commentare sul Blog di chi ti ha nominato e fornirgli il link al tuo articolo.

Passo al più presto a commentarvi!



Concludo ringraziando ancora Ilaria e alla prossima!
Buon fine settimana!
🔖📕💓



mercoledì 7 febbraio 2018

***W.W.W... WEDNESDAY!!**

Buon pomeriggio! 🔖📕
Dopo una settimana di assenza, ecco il mio "WWW...WEDNESDAY"!


- What are you currently reading? 
Che cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you’ll read next? 
Cosa pensi leggerai in seguito?

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Che cosa stai leggendo?


La trama:

È quasi sera, l'aria è tiepida e le sfavillanti luci della Quarantottesima strada si stanno accendendo una per una. A Kate sembra quasi che stiano indicando il percorso del suo cammino. Non le manca proprio niente per essere di nuovo felice: ama il suo lavoro di musicoterapeuta e, a casa, il suo compagno Dan la sta aspettando per portarla alla grande festa che ha organizzato per festeggiare il loro fidanzamento. Ma anche se non riesce a confessarlo nemmeno a sé stessa, Kate non ha ancora superato il dolore che si nasconde nel suo passato. Perché dodici anni prima l'uomo che amava più di tutti al mondo, Patrick, suo marito, se n'era andato, all'improvviso, proprio prima di confidarle un segreto che avrebbe cambiato per sempre la loro vita. Kate non è mai riuscita a scoprire di cosa si trattasse. Eppure adesso, quando tutto sembra lontano, Patrick inizia ad apparirle in sogno. È insieme a una bambina, e stanno cercando di dirle qualcosa. All'inizio Kate crede sia solo un incubo. Ma quando per caso conosce una bambina identica a quella del sogno, capisce di non potere più ignorare il passato. Perché negli occhi di quella ragazzina si nasconde una rivelazione sconvolgente, un segreto lontano, forse lo stesso che Patrick avrebbe voluto rivelarle anni prima. E che forse adesso può far guardare Kate al futuro con occhi nuovi. Occhi pieni di luce e gioia, come quelli che brillano di fronte a una nuova alba.

In realtà lo sto leggendo da parecchio tempo, purtroppo ancora non è scattata la scintilla. Vedremo!

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Che cosa hai appena finito di leggere?


La trama:

Amanda Hardy si è appena trasferita, e nella nuova scuola non conosce ancora nessuno. Vorrebbe farsi dei nuovi amici, ma ha un segreto, e per mantenerlo non deve dare troppa confidenza alle persone. Almeno questo è il suo proposito. Ma quando incontra il dolce e accomodante Grant, Amanda non può fare a meno di lasciarlo entrare, poco alla volta, nella sua vita. Man mano che trascorrono il tempo insieme, Amanda si rende conto di quante cose si sta perdendo nel tentativo di tenere al riparo il proprio cuore. Giorno dopo giorno si ritrova a voler condividere con Grant tutto di se stessa, compreso il suo passato. Ma è terrorizzata all'idea che, una volta saputa la verità, il ragazzo non sarà in grado di vedere oltre, e si allontanerà per sempre. Qual è il terribile segreto che Amanda non vuole rivelare? Un nome: Andrew. È il nome con cui Amanda era conosciuta nella vecchia scuola e nella vita che ha rinnegato. Ma davvero la verità può avere un prezzo così alto?

La mia recensione qui.

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Cosa pensi leggerai in seguito?

Mmm... Per questa volta, questa domanda la passo, perché sono ancora indecisa sulla mia prossima lettura! Qualche suggerimento? 📑🔖📕


lunedì 5 febbraio 2018

Volevo essere la tua ragazza di Meredith Russo 💓

Buonasera amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Eccomi tornata dopo una pausa forzata, reduce da un'influenza deleteria...
Finalmente ho avuto il modo e il tempo di leggere un romanzo che aspettavo di leggere con grande interesse, si tratta del romanzo d'esordio di Meredith Russo: "Volevo essere la tua ragazza". Un romanzo molto atteso e premiato, che tratta temi importanti e attuali, con grande sensibilità e semplicità. E' un genere di narrativa di cui non avevo mai letto altro, quindi mi trovo a relazionarmi con qualcosa di veramente nuovo per me, per cui ho paura di non riuscire ad esprimere tutto ciò che vorrei dire... Comincio dicendo che l'ho divorato, completamente travolta dalle emozioni che l'autrice è stata in grado di trasmettere, merito anche del fatto che la Russo si è ispirata alla sua stessa storia. Il libro racconta la storia di Amanda, una storia di pregiudizi, preconcetti, bullismo, violenza, tentato suicidio ed identità di genere. Una storia forte, di grande impatto, infatti Amanda è una ragazza transgender, l'anima di una ragazza intrappolata in un involucro sbagliato, bloccata in un corpo che non riconosce come suo, il corpo di un maschio. Un percorso, quello di Amanda, cominciato fin dai primi anni della sua vita, un percorso travagliato che lei ha affrontato con grande forza, anche grazie al sostegno della sua famiglia e, in particolare, di sua madre. Amanda è un personaggio che mi ha ispirato grande tenerezza, di una intelligenza rara e di una sensibilità ancora più rara, la sua caratterizzazione è molto ben riuscita, il ritratto di una ragazza che sa esattamente chi è e lotta contro tutti, contro un mondo che la vuole diversa, per ottenere se stessa, una ragazza con insicurezze e paure, costantemente abituata ad essere infelice fino al punto che, una volta di fronte alla felicità, rischia di non riconoscerla. Mi viene da dire "una ragazza come tante", non per sminuirla, assolutamente, ma per sottolineare il fatto che siamo tutti meravigliosamente e paurosamente uguali, con i nostri segreti, le nostre paure... Tutti così fragili in un mondo che sfrutta le nostre debolezze per schiacciarci, ed ecco la sorprendente forza di Amanda che cade, ma non si arrende, e si rialza, più forte, più viva.

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

"Giocare e fingere era l'unico modo che avevo per sentirmi me stessa."


Informazioni bibliografiche:

Titolo: Volevo essere la tua ragazza
Autore: Meredith Russo
Editore: Newton Compton Editori, 2017
Lunghezza: 288 pagine
Genere: Contemporary romance, narrativa lgbt
Narrazione: Prima persona, pov femminile
Ebook:  0.99 
Copertina rigida: € 10,00

La trama:

Amanda Hardy si è appena trasferita, e nella nuova scuola non conosce ancora nessuno. Vorrebbe farsi dei nuovi amici, ma ha un segreto, e per mantenerlo non deve dare troppa confidenza alle persone. Almeno questo è il suo proposito. Ma quando incontra il dolce e accomodante Grant, Amanda non può fare a meno di lasciarlo entrare, poco alla volta, nella sua vita. Man mano che trascorrono il tempo insieme, Amanda si rende conto di quante cose si sta perdendo nel tentativo di tenere al riparo il proprio cuore. Giorno dopo giorno si ritrova a voler condividere con Grant tutto di se stessa, compreso il suo passato. Ma è terrorizzata all'idea che, una volta saputa la verità, il ragazzo non sarà in grado di vedere oltre, e si allontanerà per sempre. Qual è il terribile segreto che Amanda non vuole rivelare? Un nome: Andrew. È il nome con cui Amanda era conosciuta nella vecchia scuola e nella vita che ha rinnegato. Ma davvero la verità può avere un prezzo così alto?


•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•


"Non sono coraggiosa. Il coraggio implica una scelta. Io sono solo me stessa, capisci?"

Come dice la trama, Amanda si trasferisce a vivere dal padre per cominciare una nuova vita, cercando in ogni modo di tenere il suo passato ben nascosto, per proteggere il suo cuore. Nonostante i vari tentativi di non lasciarsi coinvolgere, riuscirà a farsi degli amici, ad avere un ragazzo e finalmente le sembrerà di vivere la vita che si merita di vivere... Ma il passato è sempre dietro l'angolo e ancora una volta rischierà di spezzare il precario equilibrio che Amanda aveva raggiunto. Attorno ad Amanda ci sono molti personaggi particolari, adolescenti alle prese con un mondo che li vorrebbe tutti uguali, adolescenti alla ricerca di se stessi e adulti che pensano di sapere cosa sia giusto e cosa no, vediamo attraverso tutti questi personaggi le diverse sfaccettature della vita, della personalità umana. Non si può non porre l'attenzione su Grant, credo uno dei pochi personaggi maschili dal cuore così grande, dall'anima così pura. L'autrice ci racconta la vita di Amanda alternando i capitoli ambientati nel presente, affrontati dal punto di vista della ragazza, con alcuni capitoli molto forti e incisivi del passato di Amanda, mettendoci di fronte a tutto il percorso della transizione ponendo l'attenzione non solo sulle emozioni della protagonista, ma tenendo conto anche dell'effetto e delle conseguenze di questo grande cambiamento nei confronti della sua famiglia, di sua madre che l'ha sostenuta come solo una madre può fare, con coraggio e cuore. La Russo non ci risparmia, qualche volta, una descrizione psicologica e medica, senza risultare mai invasiva. I temi trattati, come dicevo, sono molto forti, ma il tutto viene affrontato con un linguaggio semplice e diretto; lo stile è scorrevole e il libro si legge facilmente. Sono arrivata all'ultima pagina senza rendermene conto... L'unica cosa è che presa dalla lettura ho sentito la mancanza di un epilogo vero e proprio, ma riflettendo è giusto che sia così, perché quello che vediamo grazie a questa storia è uno spezzone della vita di Amanda, ma la realtà è che la sua vita continua dopo quelle pagine... La fine del libro non è la fine della sua vita, ma l'inizio della vita che si merita davvero. Consiglio di leggere questo libro a tutti, perché c'è davvero un gran bisogno di vedere la bellezza vera, quella che viene da dentro, andando oltre le apparenze, tutti abbiamo bisogno di liberarci dai pregiudizi e iniziare a vivere una vita dove accettiamo noi stessi e rispettiamo gli altri nella loro assoluta meraviglia. 

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Delicato ed intenso.