"Chi accumula libri, accumula desideri;
e chi accumula molti desideri è molto giovane,
anche a ottant'anni."
Ugo Ojetti
"Sono una lettrice da sempre.
Ho letto in ogni fase della mia vita
e non c'è mai stato un periodo in cui la lettura
non sia stata per me la gioia più grande."
Diane Setterfield

giovedì 19 luglio 2018

**5 cose che...**

Buon venerdì e buon fine settimana!😽🔖📕
Come lo trascorrerete? Per cominciare niente di meglio di un nuovo post della rubrica "5 cose che"! 



Oggi parleremo di...

"5 libri di cui mi sono sbarazzata (venduto, scambiato, regalato)"!

A dire il vero, questo non è un tema molto semplice per me perché tendo ad accumulare, letteralmente, i libri quindi anche quelli che non mi sono piaciuti particolarmente o che mi sono stati regalati tendo a conservarli! Anche se devo ammettere che quei libri di cui vorrei sbarazzarmi non li tengo esposti in libreria! Premesso questo, mi prendo la libertà di modificare l'argomento menzionando i libri di cui vorrei sbarazzarmi, perché di fatto non ho mai venduto, regalato o scambiato nessun libro e perché dal momento che sono libri nascosti dentro l'armadio è come se me ne fossi già sbarazzata! 🙀


1. La cacciatrice di anime di Darynda Jones

Charley è tutto fuorché una donna comune, e fra piste da seguire, tracce da decifrare e pericoli sempre in agguato, non ha un attimo di tregua... Ora la resa dei conti si avvicina, e mentre una fitta rete di misteri la avvolge sempre più, lei ha una sola certezza: niente le impedirà di andare fino in fondo per scoprire cosa si nasconde dietro le sue origini. A movimentare la sua ricerca, però, arriva lui... Ma chi è questo essere affascinante e misterioso che impedisce a Charlotte di concentrarsi, che la distrae, e che le fa sentire un desiderio che non riesce a controllare?

2. Il profumo dell'oscurità di Emma Holly

Londra, 1922. La pioggia cade stanca sulla città, ma alla giovane Estelle non importa: oggi ha incontrato l'uomo della sua vita. Dieci anni dopo, Edmund Fitz Clare, noto professore di Storia e vampiro mutaforma, deve fare i conti con un pericolo imminente: il destino della sua stirpe e quello della sua famiglia umana, ignara della vera natura dell'uomo, potrebbe essere compromesso per sempre. E quando Estelle lo condurrà per i sentieri di un amore sensuale e irresistibile, dovrà fare di tutto per non turbare un equilibrio che per lunghi anni ha tentato di proteggere. Estelle intuisce che il loro cammino è minacciato da forze oscure e inquietanti, ma nulla le impedirà di perdersi con Edmund in un'avventura che la porterà a svelare la chiave dei suoi segreti, scoprendo a sua volta poteri che mai avrebbe sospettato di possedere.

3. Il richiamo dell'oscurità di Emma Holly

Londra 1933. Reso vulnerabile dal suo amore per una donna umana, Edmund Fitz Clare è stato rapito da un clan rivale di vampiri mutaforma. Sono settimane che si trova lontano dalla sua famiglia, rinchiuso in una cella, e dilaniato dall'impotenza che gli impedisce di lottare contro le forze oscure che minacciano di soggiogare il mondo. Da quando Edmund è scomparso, Estelle l'ha incontrato solo nei suoi sogni, grazie a un legame psichico che li unisce ogni istante di più. Questo nuovo potere, però, svela i suoi pensieri non solo a lui, ma anche ai vampiri che lo tengono prigioniero. Un'arma a doppio taglio che dovrà imparare a usare nel suo viaggio alla ricerca di Edmund, perché il pericolo getta un'ombra minacciosa sulla sua famiglia e sull'intera umanità.


4. Il braccialetto della felicità di Melissa Hill

Una chiave di Tiffany, un piccolo uovo tempestato di diamanti, la torre Eiffel in miniatura. Sono solo alcuni dei ciondoli sul braccialetto che Holly, responsabile di un negozio di abiti vintage a Manhattan, trova nascosto nella tasca di una magnifica giacca Chanel di velluto rosso. Quando il tentativo di risalire al nome della proprietaria fallisce, Holly, al cui polso per combinazione tintinna un bracciale quasi identico, si getta in una vera e propria avventurosissima indagine. Perché ogni ciondolo, Holly ne è certa, celebra un momento speciale, un punto di svolta, un ricordo prezioso nella vita di colei che lo ha scelto. E così, studiandone i dettagli, la provenienza e le minuscole incisioni, e ricostruendone a poco a poco la storia. Holly scopre le tappe di un'esistenza vissuta intensamente, con passione e con coraggio. E si avvicina senza saperlo all'attimo fatale in cui anche la sua vita di mamma single sognatrice e un po' svagata, appassionata di vecchi film e abiti da favola, svolterà in una direzione inattesa. Regalandole, nella notte più romantica dell'anno, l'incontro con l'uomo che il destino ha scelto per lei.

5. Scandalo in primavera di Lisa Kleypas

Dopo tre deludenti stagioni in società, il padre di Daisy Bowman non usa mezzi termini: sua figlia deve trovare un marito, molto alla svelta. E se Daisy non incontrerà l'uomo dei suoi sogni, allora sarà costretta a sposare quello che suo padre ha scelto per lei: Matthew Swift. Daisy è terrorizzata, sposerebbe chiunque altro piuttosto che quel borioso, rude individuo. Ma non ha fatto i conti con l'insospettabile charme di Matthew. Il ragazzo gracile e ambizioso che aveva conosciuto si è trasformato in un uomo attraente, maturo, pieno di vitalità. Proprio quando sta per arrendersi alla passione, però, scoppia uno scandalo che rischia di mandare all'aria tutto... L'ultimo capitolo delle "Audaci zitelle", quattro inseparabili amiche che fanno diventare la Londra vittoriana ironica, divertente e spregiudicata come la New York di "Sex and the City".


Buona lettura!

⏩ Release L'ultimo sorriso di Alfonso Pistilli 📕

Buongiorno amici lettori e blogger!😽📕
Oggi è il giorno del release del romanzo di Alfonso Pistilli "L'ultimo sorriso", edito da PolicromiaVi lascio tutte le info e i dettagli del romanzo. Date un'occhiata!


Cover: 


Titolo: L’ultimo sorriso
Autore: Alfonso Pistilli
Genere: Narrativa
Editore: Policromia (PubMe)
158 pagine
Prezzo edizione digitale: 4,99 euro
Prezzo edizione cartacea: 15,00
Data di uscita: 20 luglio 2018

"L’Ultimo sorriso" nasce dall'urlo interiore contro le ingiustizie subite da un’intera città, Bari, all'epoca dei fatti legati all'indagine del calcio-scommesse, ma se ne distacca lasciandolo sullo sfondo di una vicenda che si intreccia attorno a un misterioso omicidio. Alessandro si ritrova nel mezzo e sarà costretto a tirare fuori le unghie.
Sinossi:

Tutti noi cerchiamo un sorriso in ogni angolo della
vita, e talvolta lo troviamo laddove è impossibile. Alessandro
Cocco, giovane venditore di vacanze a porta a
porta, l’ha trovato in Halina, escort lituana trasferitasi
a Bari, con la quale ha una profonda amicizia.
Quando, al telegiornale, Alessandro apprende della
sua morte, non vuole crederci, soprattutto dopo essere
venuto a sapere che per la Scientifica si è trattato
di suicidio.
Conosceva davvero così poco la sua amica?
O c’è dell’altro?
Quarta di copertina
Alessandro sa che un’intuizione può fare la differenza,
per questo dà retta al suo sesto senso e inizia
a indagare sulla vita di Halina, scoprendo, pezzo
dopo pezzo, i tasselli di un intricato puzzle di cui
l’amica è solo un dettaglio.
Che cosa nasconde Mamadi Billè, calciatore del Bari
e fidanzato di Halina? E Pietro Manetti, proprietario
della squadra, che sembra aver avuto anch'egli una
relazione con la escort? E chi è Suela, un’amica di
Halina che vuole a tutti i costi aiutare Alessandro,
aggiungendo ogni giorno una pagina al mistero?
Tra partite di calcio, bevute con gli amici, uscite
con la fidanzata e un antipatico ritornello che canta
nella sua testa, Alessandro dissotterrerà a poco a
poco una fitta rete di inganni e sotterfugi, ma imparerà
altresì ad avere più fiducia in se stesso e a giocare
un ruolo attivo al tavolo della sua vita.
Chi regalerà l’ultimo sorriso alla sua amica Halina?


LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2mq299S

L'autore:

Nato a Bari il 5 luglio 1978. Laureato in economia e impiegato amministrativo in un’azienda della Grande Distribuzione. Grande appassionato di sport, di lettura, viaggi, trading. Sposato da nove anni con Nicoletta. Ha frequentato tre corsi di scrittura creativa tenuti dallo scrittore Tommy Di Bari. Ha ricevuto lezioni di scrittura dal suo carissimo amico e maestro Ruggero Ruggiero, scrittore ex editor. Perché scrive? Perché ama immergersi in se stesso attraverso gli altri.


"È come se finalmente abbia trovato le note
giuste, forti e dolci allo stesso tempo e così
legate l’una all'altra da far perdere di significato
alle parole del famoso ritornello che
da troppo tempo fa da colonna sonora alla
mia esistenza. Anch'io posso giocarmi la
mia mano al tavolo della vita."

Buona lettura!

mercoledì 11 luglio 2018

WWW...WEDNESDAY 🔖📚



- What are you currently reading? 
Che cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you’ll read next? 
Cosa pensi leggerai in seguito?

Che cosa stai leggendo?


Allora, innanzitutto devo dire di aver deciso di leggere due libri in contemporanea, cosa che di solito faccio, ma dividendo le letture in modo da leggere il libro cartaceo di giorno, con una luce migliore, mentre un secondo libro lo leggerò la sera sul Kobo, dal momento che è possibile regolare la luminosità e via discorrendo.
Sto leggendo in cartaceo "Illuminae. Illuminae file. Vol. 1" e in ebook "Tutto il buio dei miei giorni".


Trama:


"Mi chiamo Kady Grant. E vivevo sul pianeta Kerenza. Se trovi questo dossier, per favore, fanne arrivare una copia alla United Terran Authority, ai media, a chiunque. Ti prego. È importante.
Tutti devono sapere quello che ci è successo. Quello che ci hanno fatto. Quello che abbiamo subito. Se non lo farai, nessuno saprà mai la verità. 
Tu sei l'unico che può aiutarci."


Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso. Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell'universo, si oscura all'improvviso. Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d'assalto della... una potente corporation interstellare, dà inizio all'invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga. Alcuni giorni dopo, però, un mortale... mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l'intelligenza artificiale che dovrebbe... pare essersi trasformato nel nemico. E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a... strettamente riservate, le è subito chiaro che l'unica persona che può aiutarla è anche l'unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.


Trama:

«Noi siamo cicatrici, siamo incendi, siamo bruciature e cenere.» 

Camille ha vent'anni, ama lo stadio nelle domeniche di primavera, con le maniche corte e le bandiere mosse dal vento, e ama la sua curva, in ogni stagione. Lì salta sugli spalti, tiene il tempo con le mani: è la cosa che ama di più al mondo. È l'unico posto dove si sente davvero viva. Ma un giorno, proprio fuori dallo stadio, la sua vita si spezza. Un'auto con a bordo un gruppo di ultras la investe.Tra di loro c'è anche lui: in curva tutti lo chiamano Teschio. Sembra il cliché del cattivo ragazzo, ricoperto di tatuaggi e risposte date solo a metà. Eppure Teschio e Camille sono come due libri uguali rilegati con copertine differenti. Due anime che non hanno fatto in tempo a parlarsi prima, a guardarsi meglio. Si sono passati accanto migliaia di volte, ma non sono mai stati davvero nello stesso posto. Lo sono ora. Ora che il dolore si è mangiato tutto ciò che Camille era. Teschio, però, non è disposto a lasciarla spegnere, lei che è vita, energia elettrica allo stato puro. E il tempo insieme diventa per entrambi come ossigeno dopo una lunghissima apnea. Nonostante tutto. Perché stringersi l'uno all'altra è l'unico modo che hanno per mischiarsi un po' di dolore, un po' di forza. E forse anche un po' di amore.

Di entrambi i libri ho sentito parlare moltissimo e benissimo, quindi sono abbastanza curiosa! 

Cosa hai appena finito di leggere?


Trama:

Quattro anni di silenzio, lontana dalla sua famiglia e dalla sua terra, per celare una verità scomoda. Umiliata nel profondo, Sofia fa ritorno nella sua Sicilia, marchiata per sempre da una vergogna che l'ha resa fragile, spaventata e insicura. Finalmente decisa a riprendersi la sua vita, è pronta a ricominciare da dove la sua tranquilla quotidianità si è interrotta. Nella sua città natale rivede gli amici che un tempo l'hanno abbandonata e Marco, l'amore segreto della sua adolescenza e il suo rimpianto più grande. Per Sofia è difficile lasciarsi andare, chiusa nel suo dolore, è convinta di non avere nulla da offrirgli. Insieme affronteranno ogni ricordo amaro, spazzando via le paure che la incatenano al passato. Ma il destino rischierà di allontanarla di nuovo dall'unico uomo che abbia mai amato e i due dovranno lottare con tutte le loro forze per poter stare insieme.

Recensione QUI.


Trama:

Baltimora, 1962. Al Centro di Ricerca Aerospaziale di Occam è stata appena consegnata la «risorsa» più delicata e preziosa che abbia mai ricevuto: un uomo anfibio, catturato in Amazzonia. Il suo arrivo segna anche l’inizio di un commovente rapporto tra la singolare creatura ed Elisa, una donna muta che lavora al centro come addetta alle pulizie e usa il linguaggio dei segni per comunicare. Immaginazione, paura e romanticismo si mescolano in una storia d’amore avvincente, arricchita dalle illustrazioni di James Jean e destinata a conquistare lettori e spettatori. La forma dell’acqua – The Shape of Water è una storia diversa da qualsiasi cosa abbiamo letto o visto finora. Una storia unica, creata e interpretata da due artisti capaci di farci sognare in ugual misura con un libro e con un film, con le parole e con le immagini.

Recensione QUI.

Cosa pensi leggerai in seguito?


Trama:

Napoli, 1966. E' una splendida giornata estiva e la casa dei Menici ferve di preparativi per la festa che si terrà quella sera. Rosanna ha solo undici anni e sogna di diventare bella e corteggiata come la sorella maggiore Carlotta, che con la sua pelle di velluto e i lunghi capelli scuri attira su di sé tutti gli sguardi. Ma Rosanna ha un altro dono, che la rende davvero speciale: una voce straordinaria in grado di incantare chiunque la ascolti. Soprattutto il giovane Roberto Rossini, brillante studente della Scala di Milano, che dopo l'esibizione di Rosanna propone a suo padre di farla studiare con uno dei più grandi maestri della lirica. Un incontro fatale, quello tra Roberto e Rosanna, che segnerà per sempre il loro destino.
Milano, 1973. Ormai una giovane donna sensibile e appassionata, Rosanna ha finalmente realizzato il desiderio di essere ammessa alla Scala. Inizia per lei un periodo inebriante: il ritmo della metropoli, le estenuanti prove di canto, i primi gloriosi passi sul palcoscenico. E sarà proprio qui che le strade di Rosanna e Roberto si incroceranno di nuovo. Affascinata e intimorita da quell'uomo carismatico e sfuggente, sempre circondato da donne bellissime e acclamato nei teatri di tutto il mondo, Rosanna finisce per essere travolta da un sentimento potente e inarrestabile. Ma un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano di infrangere tutti i suoi sogni...
Buona lettura!

domenica 8 luglio 2018

La forma dell'acqua - The Shape of water di Guillermo del Toro e Daniel Kraus 📘💙

Lo scorso fine settimana mi è servito per portare a termine alcune letture arretrate, tra queste "La forma dell'acqua".


Prima pubblicazione: 26 febbraio 2018
Generi: Fiction, Romanzo rosa, Fiction storica, Realismo magico, Narrativa fantasy, Fantasy romantico
Trama: Baltimora, 1962. Al Centro di Ricerca Aerospaziale di Occam è stata appena consegnata la «risorsa» più delicata e preziosa che abbia mai ricevuto: un uomo anfibio, catturato in Amazzonia. Il suo arrivo segna anche l’inizio di un commovente rapporto tra la singolare creatura ed Elisa, una donna muta che lavora al centro come addetta alle pulizie e usa il linguaggio dei segni per comunicare. Immaginazione, paura e romanticismo si mescolano in una storia d’amore avvincente, arricchita dalle illustrazioni di James Jean e destinata a conquistare lettori e spettatori. La forma dell’acqua – The Shape of Water è una storia diversa da qualsiasi cosa abbiamo letto o visto finora. Una storia unica, creata e interpretata da due artisti capaci di farci sognare in ugual misura con un libro e con un film, con le parole e con le immagini.

"La forma dell'acqua" è qualcosa che non ho mai letto prima, davvero. Un libro di Guillermo del Toro e Daniel Kraus. La trama dice "una grande storia d'amore" ma, secondo il mio punto di vista, non va letto come se fosse solo una storia d'amore, perché di fatto non lo è. C'è sicuramente un legame che va oltre tutto, oltre le parole, oltre i mondi di appartenenza diversi di questi due amanti, Elisa e la Creatura, oltre ogni tipo di barriera. Potrebbe essere la metafora per ogni amore che viene ancora considerato sbagliato. È l'inno all'amore universale. Ma, secondo me, non è il centro focale della storia perché la storia mostra il ritratto di una società dove il diverso è condannato, sbagliato, emarginato, tra segregazione razziale e omosessualità vengono presentati personaggi veri, che sono vivi, esistono e meritano rispetto, perché siamo tutti diversi, e questo dovrebbe essere un vanto, non una condanna. Dovrebbe spaventarci l'essere tutti uguali, omologati. Elisa è una inserviente muta che svolge il suo lavoro all'Occam calzando scarpe tutto fuorché comode. Tacchi, lustrini. Lo specchio della sua personalità trascurata a dispetto dell'invisibilità a cui la sua condizione l'ha costretta. L'eroina che rischia tutto per l'unica Creatura che finalmente la vede, la sente, la percepisce. La Creatura, la Risorsa, il Dio Branchia, il Devoniano e chi più ne ha più ne metta. Ma cosa è davvero? Un uomo anfibio, dotato di branchie e polmoni, di mani palmate e artigli, coperto di squame scintillanti, capace di illuminare se stesso e l'acqua di mille colori e sfumature. Dotato di intelligenza, insomma qualcosa che non si è mai visto. Proviene dall'Amazzonia e si trova nella base aerospaziale dell'Occam, a Baltimora, vittima di esperimenti da parte degli americani al fine di avere un nuovo riconoscimento, una nuova arma contro, e a spese, del governo sovietico. Per essere sempre un passo avanti. Tra Elisa e la Creatura nasce un legame che sarà la sola forza a tenere in vita la creatura fuori dal suo habitat naturale. Impareranno a capirsi e a comunicare soprattutto  attraverso le loro emozioni. Questo spingerà Elisa a compiere un gesto estremo rischiando tutta se stessa. 

«E quella volta, proprio quella, che lei porge la sua mano senza uovo, senza nulla, e lui allunga comunque la sua, trascina con leggerezza i suoi artigli lungo il polso di lei e li richiude come se si divertisse a fare quel gioco, a far finta che l'uovo ci sia davvero, a far finta di prenderlo, e lascia che le dita di Elisa si chiudano sulle sue, per quell'istante che non li rende né presente né passato, quell'istante che non li vede come essere umano e bestia, ma solo uomo e donna.»

Tra gli altri personaggi troviamo Zelda, donna di colore, collega e amica di Elisa. L'aiuto inaspettato che arriva senza averlo neanche chiesto. Invisibile per la società, se non per essere vittima di insulti e razzismo. Giles, pittore omosessuale, migliore amico di Elisa, nonché suo vicino di casa. Anche lui emarginato da una società che lo rifiuta, dalla cattiveria della gente, dalla paura, forse, della gente. Un uomo solo, con un grande cuore. Il mio personaggio preferito, ammiro il coraggio con il quale a circa sessantatré anni capisce, e decide, di dover riprendere in mano la propria vita. Aiutato da Laine Strickland, una donna privata del suo potenziale e condannata ad un matrimonio infelice. E poi i cattivi. Primo fra tutti Richard Stricklandun uomo imbruttito dalla guerra, folle oserei dire, la cui anima è consumata dai crimini commessi, che si accanisce contro la creatura come se fosse una competizione a chi più si avvicina a Dio. Un uomo semplicemente arido, ricco solo di cattiveria e non sono davvero riuscita a trovare in lui niente di buono. Ho sperato fino all'ultimo che avesse la fine che si meritava. Il libro è narrato da un narratore onnisciente, è diviso in capitoli che sono affrontati dal punto di vista di tutti questi personaggi. Alcuni dei capitoli che ho amato di più sono quelli affrontati dal pov di Dimitri Hoffstetler, accademico e scienziato russo che lavora all'Occam. Un capitolo in particolare è degno di nota, quello in cui Dimitri parla alla Creatura attraverso un monologo molto intenso.

«Sei tu, mio caro Devoniano, l'essere che ho atteso di incontrare per tutta la vita. Il nostro rapporto... avrebbe dovuto essere uno scrigno delle meraviglie. Lo so che il mio mondo è arido e freddo, eppure ci sono così tante cose che avrei potuto mostrarti, che avrebbero potuto darti gioia. Invece tra noi non c'è alcuna relazione, non è vero? Non sai neanche il mio nome. Il mio nome è Dimitri. E sono tanto, tanto felice di fare la tua conoscenza.
...
La creatura si dispone in posizione verticale dentro l'acqua in modo che quasi sfida le leggi fisiche, e fa un inchino verso Hoffstetler. Non c'è altro modo per descrivere quel gesto. Poi, tranquillamente, s'immerge, dando un ultimo colpetto con i piedi palmati che agli occhi di Hoffstetler sembra significare tanto un grazie quanto un addio.»

Non è di semplice lettura, almeno io non sono riuscita a leggere più di quattro o cinque capitoli di fila anche perché l'affrontare la storia dal punto di vista di così tanti personaggi mi sembra che la penalizzi un po', ma mi rendo conto che è così che doveva essere perché poi, alla fine, tutti questi personaggi sono collegati gli uni agli altri. Anche solo per un istante il cammino di ognuno di loro si intreccia con quello di tutti gli altri, perché così è la vita: l'entrata di una persona nella nostra vita, anche solo per un attimo, la cambia, ci cambia. Il libro è arricchito da alcune bellissime illustrazioni di James Jean che aiutano a calarsi in questa storia così particolare. Strana, mi verrebbe da dire. Non conoscevo gli autori, quindi non sapevo cosa aspettarmi, e non ho ancora visto il film, ma lo recupererò presto, perché ho sentito molti pareri positivi. Per quanto riguarda il libro, mi è piaciuto per certi aspetti e non mi è piaciuto per altri, credo che meriti, da parte mia, una rilettura. E prima o poi troverò il tempo. È un libro che mi portavo dietro da Maggio, circa, non perché non lo trovassi bello o interessante, piuttosto perché è qualcosa di diverso dalle solite letture, sia fantasy che romance, quindi ho avuto bisogno del mio tempo per capire, assimilare e andare avanti. 
Quindi, non leggetelo spinti dall'idea di leggere soltanto una storia d'amore tormentata e impossibile, ma consapevoli del fatto che il libro esplora molte sfaccettature dell'umanità, del periodo e della società in cui la vicenda si svolge. 

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic 1/2

sabato 7 luglio 2018

Il desiderio nascosto di te di Sara Purpura 🔖📕💓

Buongiorno amici lettori e blogger! 😽
Scrivo da una Palermo estremamente calda ma non potevo aspettare, dovevo assolutamente fermare le emozioni che ho provato questa notte leggendo "Il desiderio nascosto di te". E' un romanzo che deve essere letto e che già, a priori, vi consiglio di leggere. E' di un'intensità unica e di una delicatezza altrettanto unica. Fra l'altro, aldilà della storia che colpisce dritta al cuore, un'altra cosa molto emozionante per me è stata quella di leggere una storia ambientata nella mia meravigliosa Palermo, leggere di posti che ho visitato, in cui ho passato e passo del tempo... Da questo momento alcuni luoghi saranno irreparabilmente legati alla storia di Marco e Sofia. Il loro ricordo mi accompagnerà per le vie della mia città e questa credo che sia una cosa estremamente suggestiva. 

«Mentre avanziamo a rilento fra le auto, guardo il parco della Favorita. E' rimasto lo stesso. Ci venivo spesso con Teresa e gli altri. E' così suggestivo, affacciato sul mare di Mondello e abbracciato alle spalle dal Monte Pellegrino. Da piccola mi incantavo a osservare come una sola striscia di terra potesse racchiudere in sé paesaggi tanto diversi. E lo spettacolo mi affascina ancora adesso.»

Credo che non ci siano parole più adatte per descrivere la Sicilia, per descrivere Palermo. Mare e monti e l'immensità di tutto questo. Ma sarete portati a pensare che, da palermitana, io sia oltremodo di parte. Ed è proprio così, quindi passiamo alla storia.



«C'è una sostanziale differenza fra "io" e "me stessa". Io mi piace la maggior parte del tempo. Ha un nome e un cognome, pochi sentimenti e tanta esteriorità, ma quando incontro Me stessa, ci entro sempre in conflitto. A volte la amo perché è così simile a Io. Altre, invece, la odio, perché sente tanti di quei sentimenti, prova tante di quelle sensazioni, che mi prende a botte e vince come adesso. Forse essere normali significa riconoscere le nostre facce e non illudersi di averne una soltanto. Forse essere veri significa avere la consapevolezza di quale faccia mostrare agli altri, e il coraggio di ammettere ciononostante che non si sta comunque mentendo.»


Come dicevo, "Il desiderio nascosto di te" è un romanzo di Sara Purpura, edito da Butterfly Edizioni nel 2017. Dell'autrice ho già letto "Tutto il tempo del mondo", edito da Mondadori, romanzo che mi è piaciuto molto. Lo stile dell'autrice e il suo modo di esprimersi, nonché il linguaggio usato, sono molto coinvolgenti e, soprattutto per quanto riguarda il linguaggio, emozionanti. Nonostante la profondità della storia e i temi trattati, il libro si legge facilmente perché lo stile è semplice, senza abbellimenti eccessivi, e mai banale. Il libro è narrato in prima persona proprio dalla protagonista, Sofia.

Trama: Quattro anni di silenzio, lontana dalla sua famiglia e dalla sua terra, per celare una verità scomoda. Umiliata nel profondo, Sofia fa ritorno nella sua Sicilia, marchiata per sempre da una vergogna che l'ha resa fragile, spaventata e insicura. Finalmente decisa a riprendersi la sua vita, è pronta a ricominciare da dove la sua tranquilla quotidianità si è interrotta. Nella sua città natale rivede gli amici che un tempo l'hanno abbandonata e Marco, l'amore segreto della sua adolescenza e il suo rimpianto più grande. Per Sofia è difficile lasciarsi andare, chiusa nel suo dolore, è convinta di non avere nulla da offrirgli. Insieme affronteranno ogni ricordo amaro, spazzando via le paure che la incatenano al passato. Ma il destino rischierà di allontanarla di nuovo dall'unico uomo che abbia mai amato e i due dovranno lottare con tutte le loro forze per poter stare insieme.

Come dice la trama, Sofia è una giovane ragazza costretta ad abbandonare la sua città a causa di un evento che le ha cambiato la vita irrimediabilmente, strappandole la serenità di quelli che sarebbero dovuti essere gli anni più belli e spensierati, precludendole la possibilità di essere di nuovo felice e viva. Viene, così, allontanata e mandata a Roma, dove cerca di ricostruirsi una vita, sempre schiacciata da quel dolore, dal ricordo della violenza subita da chi credeva che le volesse bene. Lascia a Palermo i suoi genitori, il fratello, gli amici e Marco, il suo primo amore, la sua cotta adolescenziale, il suo desiderio nascosto. Adesso, dopo quattro anni, per via di una questione di lavoro torna nella sua città. Torna con l'intenzione di affrontare la città che l'ha respinta, la famiglia che l'ha allontanata, il passato che l'ha resa fragile e superare finalmente gli incubi che attanagliano la sua vita. Tuttavia, affrontare il passato non si rivela così semplice quando tutto ciò che l'ha costretta a scappare le piomba addosso più spietato di prima. In questo suo percorso di riscatto e rinascita si troverà affiancata da Marco, che con la forza del suo amore riuscirà a farla tornare a vivere. Marco, d'altra parte, nel periodo di lontananza di Sofia non ha vissuto una vita felice perché preda del rimorso di averla lasciata andare senza aver tentato di fermarla, senza averle confessato i suoi sentimenti, e perché, inoltre, sulle sue spalle gravano molte responsabilità, molti problemi legati alla sua famiglia. Sullo sfondo di una Palermo magica, fra le sue vie caotiche, affacciata sul suo mare, Sofia e Marco si ritrovano e non possono fermare il dirompente sentimento che li ha sempre legati, pur in silenzio. Un amore che supera tutto, che ti dà la forza per affrontare il passato e vincere su di esso, che dà la motivazione per superare qualsiasi ostacolo. Un amore che nessuno più di Sofia e Marco merita di vivere. Il nuovo inizio di tutto. "Il desiderio nascosto di te" è una storia di riscatto, di giustizia, una storia di vita vera perché queste cose accadono, la violenza sulle donne purtroppo è ancora il cancro della nostra società e Sara affronta questo tema con grande sensibilità, senza indorare la pillola, diretta e schietta, ed esprime i sentimenti di Sofia in modo così vero da sentirli sulla nostra stessa pelle, dritti al cuore. Sofia ha una forza senza pari, forse senza rendersene neanche conto, e Marco? Mi sono innamorata di lui ancora prima che venisse presentato, così preso dalle sue responsabilità e pronto a sacrificare se stesso. Praticamente perfetti nelle loro imperfezioni, con la loro rabbia, i rimpianti, i rimorsi e le paure. Ogni pagina è un'emozione nuova e si arriva alla fine senza neanche rendersene conto. Avrei voluto davvero che non finisse! 😿💓

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
Indimenticabile!
Buona lettura!

giovedì 5 luglio 2018

**5 cose che...**

Buongiorno amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Torno dopo una lunga assenza, a causa degli esami universitari, e cominciamo questa estate con il post della rubrica "5 cose che" e con la nuova grafica del blog, che adoro! 



L'argomento di oggi è:

"I 5 libri più belli letti finora quest'anno"

1. Un posto accanto a te di Brittainy C. Cherry 


"Momenti. Le nostre vite sono un insieme di momenti. Alcuni terribilmente dolorosi e pieni di rimpianto. Alcuni splendidi e carichi di promesse per il futuro. Ho vissuto molti momenti nel corso della mia vita: momenti che mi hanno cambiata, momenti che mi hanno messa alla prova. Momenti che mi hanno spaventata e momenti che mi hanno trascinata giù verso il fondo. Comunque, tutti i momenti più importanti – quelli che mi hanno spezzato il cuore o fatto trattenere il respiro – includono tutti lui. Avevo dieci anni quando ho perso la voce. Un pezzo di me mi è stato portato via, e l’unica persona al mondo in grado di “sentire” il mio silenzio era Brooks Griffin. Lui è stato la luce durante i miei giorni più oscuri, la promessa di un domani, fino a che non ha avuto luogo la sua tragedia personale. Una tragedia che l’ha trascinato in un abisso. Questa è la storia di un ragazzo e una ragazza che si sono amati a vicenda senza amare sé stessi. Una storia di vita e di morte. Di amore e di promesse infrante. Di momenti. Per l’amore non c’è il libretto delle istruzioni."

2. E' tutto qui di Melissa Pratelli 


"Amelia Hudson sta per iniziare il secondo anno di college e ha un solo obiettivo: ricominciare. Per questo decide di lasciarsi alle spalle la sua vecchia vita – e il pesante fardello che le ha lasciato in eredità – e di trasferirsi a San Diego, dalla sorella Cecilia.  Aidan Hale, coinquilino e migliore amico di Cecilia, è un tipo spiritoso, brillante e bello da togliere il fiato. Ma soprattutto, è decisamente fuori dalla portata dell'imbranatissima Amelia.  A dispetto di tutto, invece, l’iniziale amicizia tra i due si tramuta ben presto in attrazione e poi in qualcosa di ancora più profondo. Il destino, però, è sempre in agguato e rischia di far crollare il fragile sogno che i due ragazzi hanno faticosamente costruito. Perché Amelia non è l’unica a nascondere un segreto inconfessabile. E anche il passato di Aidan ha ancora qualcosa da dire…"




"Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo."

4. Le sette sorelle di Lucinda Riley


"Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l'unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un'amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l'emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l'incantevole bellezza. Con l'aiuto dell'affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni '20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia."

5. Tutto il tempo del mondo di Sara Purpura 


"Anais Kerper è la ragazza che tutte vorrebbero essere. Bella, intelligente, di famiglia benestante. Ha al suo fianco il ragazzo ideale e davanti a sé un futuro radioso. Eppure, dietro questa patina di perfezione, lei sta andando in pezzi, incapace di ribellarsi a una vita che non le corrisponde affatto. Una vita di cui ha il pieno controllo solo quando, chiusa fra le quattro mura del suo bagno, cerca il dolore per sfuggire alla realtà. Desmond Ward è un ragazzo difficile. Orfano da quando aveva sette anni, ha alle spalle un passato di continui abbandoni e un'anima rattoppata. Nera. Sporca. Marcia. Ma il destino sembra finalmente tornare a sorridergli il giorno in cui una facoltosa famiglia decide di prenderlo in affido, regalandogli così la possibilità di una vita diversa, e forse perfino il sogno di diventare un giocatore professionista di football. Una volta giunto nella loro villa, però, conosce Anais, la sua futura sorellastra, stupenda e fragile. E, subito, quello che è stato il loro mondo fino a quel momento si sgretola. L'uno coglie negli occhi dell'altra il suo stesso tormento e l'attrazione si fa largo dirompente. Incontrollabile. E proibita. Ciononostante Des e Ana non possono smettere di cercarsi, desiderarsi, e amarsi, perché solo l'uno tra le braccia dell'altra, per la prima volta, capiscono cosa significhi vibrare e sentirsi vivi. Ma il mondo "fuori" non si lascia mettere in un angolo, al contrario si fa avanti minaccioso e li costringe a chiedersi fino a dove sono disposti a spingersi per difendere il loro amore. Quella di Anais e Des è una scelta difficile. Un sì o un no che richiederebbero un istante per essere pronunciati. Ma «la vita è fatta di istanti. E di respiri impigliati in gola, e del cuore in fondo allo stomaco che li precede. E poi c'è il "mentre": quell'attimo in cui decidi se essere felice o soffrire»."



Ci tengo a sottolineare che non sono in ordine di preferenza. Pensavo di metterli in ordine cronologico di lettura, ma alla fine è venuta fuori una lista che non segue nessun ordine se non quello, instabile, della mia memoria! Con il prezioso aiuto del taccuino dove segno i libri letti. 🐱

Questi sono i miei cinque libri più belli fino ad ora, quali sono i vostri? Ne avete letto qualcuno? 

Buona lettura e alla prossima! 🔖📕💓

sabato 23 giugno 2018

Tutto il tempo del mondo di Sara Purpura 🔖📕💓

"Luna e Terra. Io e Anais siamo così: io il satellite, lei il pianeta attorno al quale ruoto. Spenderei una vita a gravitarle intorno."


Copertina rigida: 288 pagine
Editore: Mondadori, Maggio 2018
Collana: Chrysalide
Prezzo: 14,45 €

La trama:

Anais Kerper è la ragazza che tutte vorrebbero essere. Bella, intelligente, di famiglia benestante. Ha al suo fianco il ragazzo ideale e davanti a sé un futuro radioso. Eppure, dietro questa patina di perfezione, lei sta andando in pezzi, incapace di ribellarsi a una vita che non le corrisponde affatto. Una vita di cui ha il pieno controllo solo quando, chiusa fra le quattro mura del suo bagno, cerca il dolore per sfuggire alla realtà. Desmond Ward è un ragazzo difficile. Orfano da quando aveva sette anni, ha alle spalle un passato di continui abbandoni e un'anima rattoppata. Nera. Sporca. Marcia. Ma il destino sembra finalmente tornare a sorridergli il giorno in cui una facoltosa famiglia decide di prenderlo in affido, regalandogli così la possibilità di una vita diversa, e forse perfino il sogno di diventare un giocatore professionista di football. Una volta giunto nella loro villa, però, conosce Anais, la sua futura sorellastra, stupenda e fragile. E, subito, quello che è stato il loro mondo fino a quel momento si sgretola. L'uno coglie negli occhi dell'altra il suo stesso tormento e l'attrazione si fa largo dirompente. Incontrollabile. E proibita. Ciononostante Des e Ana non possono smettere di cercarsi, desiderarsi, e amarsi, perché solo l'uno tra le braccia dell'altra, per la prima volta, capiscono cosa significhi vibrare e sentirsi vivi. Ma il mondo "fuori" non si lascia mettere in un angolo, al contrario si fa avanti minaccioso e li costringe a chiedersi fino a dove sono disposti a spingersi per difendere il loro amore. Quella di Anais e Des è una scelta difficile. Un sì o un no che richiederebbero un istante per essere pronunciati. Ma «la vita è fatta di istanti. E di respiri impigliati in gola, e del cuore in fondo allo stomaco che li precede. E poi c'è il "mentre": quell'attimo in cui decidi se essere felice o soffrire».

venerdì 11 maggio 2018

5 cose che... 🔖📕

Buonasera amici lettori e blogger! 📕💓
Ormai quasi a fine giornata, però eccomi con il post dedicato alla rubrica settimanale "5 cose che..."!


Oggi parleremo di "5 snack/bevande da lettura"!